Nella vita non contano solo le dimensioni, per Dexanet sono molto importanti anche i colori.

Like Don't move Unlike
 
0

Chi lavora nel marketing e nella comunicazione conosce l’importanza che hanno i colori nel comunicare stati d’animo, nell’amplificare le emozioni e quindi il comportamento verso l’accettazione di un determinato prodotto. Alla base della teoria dei colori c’è una forte componente psicologica che ha influenza soprattutto sugli stati dell’umore.

Creare quindi dei prodotti con un colore piuttosto di un altro, stimola lo stato d’animo di acquisto e di utilizzo, portando a conquistare potenziali clienti e nuovi utenti. Per questo l’agenzia di comunicazione Dexanet di Brescia, quando lavora alla creazione di un sito internet, o di una campagna, investe tempo e risorse sullo studio dei colori, perché solo conoscendone l’effetto si ha la possibilità di trasmettere un determinato sentimento al proprio pubblico e quindi creare un’esperienza che aiuterà a concretizzare una futura strategia di marketing.

Conosciamo tutti la storia di Facebook e il colore del logo di quello che oggi è il social network più utilizzato al mondo, disponibile in oltre 70 lingue, conta circa 1,59 miliardi di utenti attivi mensilmente. Probabilmente Mark Zuckerberg avrà fatto una scelta del tutto casuale (così dice), ma da questa sua scelta è partita un’azione virale che ha portato anche altre aziende e competitor a scegliere questo colore in modo diffuso, declinandolo in diverse sfumature per poi poterlo adeguare alle esigenze di mercato.

Ma quali emozioni comunicano i vari colori che Dexanet utilizza nella realizzazione dei siti internet e nelle campagne pubblicitarie? I “colori caldi” (rosso, arancio e giallo) sono “eccitanti”, mentre i “colori freddi” (viola, blu e verde) trasmettono “calma”.

Sarà più facile fermarsi e comprare in un negozio arredato con toni freddi piuttosto che in uno spazio con le pareti rosse. Questo, infatti, è il colore che più di tutti cattura l’attenzione: il colore dei segnali di stop, del sangue, che accelera il metabolismo, fa aumentare pressione e battito cardiaco e crea uno stato di attenzione e allarme. Le divise rosse sembrano dare agli atleti che le indossano maggiori chance di vittoria: secondo alcune ricerche questo colore comunicherebbe salute e abbondanza di testosterone per intimorire un avversario vestito di blu. Il bianco, invece, sarebbe il colore degli anemici.

Dexanet, in quanto agenzia web marketing con una decennale esperienza a Brescia a provincia, sa bene che il colore determina per l’80% la riconoscibilità di un marchio: pensate al rosso e vi verranno probabilmente in mente la “C” di Coca Cola e l’etichetta delle scatole di Lego, il cavallino della Ferrari, la sigla della Coop o la “S” dell’Esselunga.

 Il blu, che trasmette affidabilità, è spesso utilizzato per le operazioni online sui siti delle banche (dove si usa anche l’arancione, che comunica un senso di svecchiamento e di nuovo), mentre il verde è il colore ideale per attrarre consumatori attenti all’aspetto ambientale.

Il rosa attira l’attenzione delle ragazze, il nero comunica valore, prestigio, durevolezza e sofisticatezza di una merce.  Con il nero e il bianco hanno infatti giocato molti dei brand di lusso della moda Made in Italy, come Armani, Gucci, Versace, Dolce e Gabbana.

Icone gialle e arancioni sono spesso utilizzate per richiamare l’attenzione sulle vetrine dei negozi e sul web per le icone che invitano a comprare, sottoscrivere un abbonamento o vendere online.

Anche il colore del piatto sulla tavola non è da trascurare: una cioccolata calda servita in una tazza arancione o color crema sembrerà più dolce, una bibita servita in una lattina azzurra, più fresca, e un espresso in tazza scura risulterà probabilmente più amaro.

I colori più usati dai 100 brand più popolari al mondo sono blu (nel 33% dei casi), rosso (29%), grigio o nero (28%) e giallo o oro (13%); il 95% delle grandi marche utilizza solo uno o due colori nel proprio logo.

Queste conoscenze vengono utilizzate dai professionisti di Dexanet per arrivare all’obiettivo prestabilito con il cliente anche per creare un’immagine coordinata del brand. Il senso di urgenza che comunica il colore rosso, per esempio, cattura subito l’attenzione e spinge a fare in fretta. Non c’è da stupirsi, quindi, se le icone rosse sono utilizzate nei siti di e-commerce realizzati a Brescia dall’agenzia di comunicazione Daxanet per proporre offerte e promozioni.

Il marketing “fai da te” è sempre rischioso. I professionisti di Dexanet sanno infatti consigliare ai propri clienti la soluzione migliore per ogni esigenza: per esempio, se si vuole lanciare un prodotto, un sito o una start-up totalmente innovativa e originale, è preferibile optare per una tonalità di colore poco usata o non immediatamente associabile a un altro brand. La stessa regola vale per la realizzazione di app, recente novità introdotta all’interno dell’agenzia di comunicazione evoluta Dexanet.

 Non bisogna poi dimenticare la cultura di provenienza che influenzerà la percezione del colore: il bianco, il rosso e il giallo, generalmente utilizzati per trasmettere purezza, passione e vitalità, sono però considerati i colori del lutto in altre parti del mondo, come in Cina, Sudafrica ed Egitto.

Dexanet utilizza tutte queste regole quando realizza un sito web, un’app, un marchio o qualsiasi prodotto (on line e off line) per consegnare sempre al cliente uno strumento vincente. Grazie ai proprio professionisti, Dexanet studia la strategia consapevole che ogni messaggio da trasmettere e il web design non devono essere concetti separati, ma ingredienti da miscelare tra loro in modo per influenzare il comportamento e i sentimenti dell’utilizzatore finale.

Prima di stabilire quali colori scegliere per la propria app, per la realizzazione di un sito internet, o  per il lancio di un nuovo prodotto, Dexanet, agenzia di comunicazione di Brescia, individua il target di riferimento e poi ragiona sulla strategia di marketing ottimale da utilizzare.