Hai un negozio e vuoi vendere di più? L’e-commerce è la soluzione.

Like Don't move Unlike
 
0

Il 2020 si è concluso con un bilancio critico per molti negozi fisici. Tanti hanno però scelto di vendere sul web, abbinando la classica vendita diretta in negozio a quella online. Hanno così creato nuove e interessanti possibilità di profitto. La situazione Covid ha messo a dura prova tanti negozi nel 2020 e ha, in molti casi, frenato gli investimenti per la creazione di piattaforme e-commerce per la vendita online. Non è però troppo tardi per realizzare un negozio online e iniziare a vendere sul web i tuoi prodotti.

Confcommercio considera, infatti, l’e-commerce una strada obbligata per il completamento dell’offerta dei negozi di prossimità. Per rispondere quindi alle dinamiche che minano la stabilità di molti negozi fisici, l’e-shop rappresenta una risorsa concreta che stimola le vendite, oltra a completare l’offerta e i servizi al cliente.

Quanto costa fare un e-commerce?

La risposta a questa domanda spaventa molti proprietari di negozi e smorza quindi le intenzioni a organizzare la propria presenza online. La percezione è che un progetto e-shop debba essere per forza costoso e che non tutti possano permetterselo, anche se non è così. La vera domanda da cui partire è un’altra: quanto costa oggi non avere uno shop online? E completiamo con: quanto costa in termini di opportunità di vendita?

Gli e-commerce sono strumenti versatili e flessibili, ognuno dei quali, per Dexanet, è frutto di una strategia e di un’analisi personalizzata. Quindi esistono tante soluzioni diverse che rispondono alle esigenze di ogni negozio. Ecco un esempio: se la tua attività vende migliaia di referenze, allora sviluppare il tuo e-commerce con la piattaforma Magento (ottima per la gestione di molti articoli sullo stesso sito) potrebbe essere la soluzione migliore. Ma in Dexanet abbiamo anche soluzioni per e-commerce più piccoli e per tutte le tasche. Per approfondire la nostra offerta e-commerce abbiamo creato una pagina dedicata sul sito: clicca qui.

Le conseguenze della pandemia sulle vendite di fine 2020 per i negozi

L’Istat ha registrato un crollo di circa il 40% delle vendite di abbigliamento e calzature rispetto a novembre 2019. Gli ultimi due mesi dell’anno, quelli che grazie al Black Friday e ai regali di Natale fanno registrare gli incassi maggiori, nel 2020 non hanno portato i risultati sperati. Gli incassi ridotti a causa della chiusura nel weekend dei centri commerciali e di altre restrizioni anti-covid possono diventare una leva che stimola ulteriormente i negozi fisici a pensare alla vendita online. Una possibilità che giova sia alle attività sia agli utenti, che trovano quindi un’offerta online sempre più vicina alle proprie abitudini di acquisto.

L’e-commerce aumenta la clientela online e consolida quella affezionata

Che le abitudini di acquisto delle persone siano cambiante in favore del web durante il 2020 è ormai un fatto noto, e anche il 2021 va in questa direzione. Gli acquisti online sono entrati nel nostro quotidiano, quindi trovare il negozio preferito sul web è quasi dato per scontato.

Da negozio di prossimità a shop online con centinaia o migliaia di utenti connessi nello stesso momento: contatta gli esperti e-commerce di Dexanet per una strategia personalizzata che ti fa vendere di più online.

Porta online il tuo negozio nel 2021: contatta Dexanet per raccontarci il tuo progetto e studiare con noi la soluzione e-commerce perfetta alle tue esigenze.