Su LinkedIn è attivo il quiz di valutazione delle abilità professionali: come funziona e perché può esserti utile?

Like Don't move Unlike
 
6

Un professionista ha diversi modi per farsi notare: può bussare alle porte delle aziende della zona, spedire curriculum e lettere di presentazione, partecipare a fiere ed eventi professionali; oppure, può creare un profilo online su uno dei tanti portali disponibili, LinkedIn tra tutti. Il social media professionale, nato nel 2003 e utilizzato oggi da oltre 600 milioni di persone, di cui 11 milioni solo in Italia, offre la possibilità di raccontare il proprio percorso di studi, di mostrare gli ultimi impieghi e di valorizzare le proprie competenze. Oggi ancora di più: da poco, infatti, sono disponibili su LinkedIn i quiz di valutazione, test a tempo con domande a risposta multipla, che, da un lato, consentono ai professionisti di mettere in luce e certificare ciò che sanno fare e, dall’altro, permettono alle aziende di valutare in modo più mirato le persone da assumere o con cui collaborare.

Henry Ford sosteneva che “il successo risiede nell’avere proprio quelle competenze richieste in quell’istante”. Saperle dimostrare, poi, è essenziale: per trovare un lavoro, sviluppare la propria professione, ampliare il business.

In cosa consiste il quiz LinkedIn?

È un test di valutazione composto da 15-20 domande a risposta multipla, scritte da esperti in materia e leader della comunità LinkedIn Learning. Ogni quesito è dedicato a un tema specifico e prevede un certo limite di tempo per la risposta. Il quiz è un test adattivo: la progressione di domande, infatti, si adatta automaticamente al livello di abilità dimostrato nella risposta. Per ora, fa sapere LinkedIn, la funzione è disponibile solo in inglese e non accessibile a tutti i membri di LinkedIn.

Come si fa a sostenere un quiz di valutazione? Si accede dal profilo personale, nell’area Competenze e conferme, cliccando sul bottone Rispondi al quiz di valutazione delle competenze. A questo punto è possibile scegliere il test da svolgere tra quelli automaticamente proposti da LinkedIn in base alle competenze riportate nel profilo personale, oppure tra gli altri disponibili. Le valutazioni attualmente offerte riguardano competenze generali (per esempio Microsoft Excel, Outlook, PowerPoint, Word, ecc.) e altre più tecniche (come AutoCAD, HTML, WordPress, ecc.).

Come viene calcolato il punteggio del quiz di valutazione da LinkedIn? Una volta completato il test, il sistema analizza la correttezza delle risposte date e genera un rapporto di valutazione, consultabile in qualsiasi momento dalla pagina Competenze nella scheda Risultati ed eventualmente eliminabile. Per passare il test è necessario rispondere correttamente al 70% o più delle domande; il superamento permette di ottenere un badge, valido 12 mesi e che può essere reso pubblico sul profilo. Naturalmente, è nell’interesse di LinkedIn promuovere i suoi servizi e, in questo caso, i suoi servizi di formazione. Ecco perché, in caso di risultato negativo, propone corsi di formazione e materiali di approfondimento curati da esperti di software, creatività e competenze aziendali, disponibili sulla sua piattaforma LinkedIn Learning.

Come utilizzare il quiz di valutazione LinkedIn nella ricerca di lavoro? Il riconoscimento di specifiche competenze è fondamentale nei processi di selezione del personale. In alcuni casi, addirittura, il reclutatore può richiedere al candidato di completare il test per una competenza d’interesse. L’operazione, in questo caso, non è obbligatoria ma fortemente consigliata al fine di aumentare la visibilità durante la selezione stessa e per eventuali successive candidature; al superamento del test, anche in questo caso, è possibile mostrare l’apposito badge sul proprio profilo.

Il quiz di valutazione LinkedIn è solo una delle funzionalità da sfruttarne per usare il social professionale in modo strategico ed efficace. Per saperne di più o per scoprire nel dettaglio il nostro servizio dedicato di gestione LinkedIn, contattaci.