E-Commerce paesi esteri: finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione.

Like Don't move Unlike
 
0

Dexanet informa: è disponibile un nuovo finanziamento agevolato per l’internazionalizzazione erogato da SIMEST, società del Gruppo CDP (Cassa Depositi e Prestiti). Fino a fine anno le imprese potranno ottenere la metà della somma richiesta a fondo perduto.

In cosa consiste il finanziamento e-commerce in paesi esteri?

Si tratta di un finanziamento a tasso agevolato (di cui il 50% a fondo perduto), a regime “de minimis”, per lo sviluppo di soluzioni di e-commerce in paesi esteri attraverso l’utilizzo di un Market Place o la realizzazione di una piattaforma per la vendita online sviluppata in proprio per la diffusione di beni e/o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano.

A chi è dedicato il finanziamento agevolato per l’internazionalizzazione?

Le aziende che possono richiedere il finanziamento a tasso agevolato per la vendita online di prodotti italiano all’estero sono le società di capitali (anche costituite in forma di “Rete Soggetto”). Per poter accedere al finanziamento è necessario aver depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

Come funziona il finanziamento agevolato per lo sviluppo di e-shop in paesi esteri?

Il finanziamento delle spese è relativo a due soluzioni e-commerce alternative:

  1. creare direttamente la tua piattaforma informatica finalizzata al commercio elettronico
  2. utilizzare un market place finalizzato al commercio elettronico fornito da soggetti terzi

Il finanziamento può coprire fino al 100% delle spese preventivate, per un massimo del 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati.

Finanziamento e-commerce paesi esteri: importo massimo finanziabile

  • € 450.000,00 per la realizzazione di una piattaforma
  • € 300.000,00 per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi.

Importo minimo finanziabile: € 25.000,00 in entrambi i casi.

Durata del finanziamento per lo sviluppo del commercio elettronico in paesi esteri

La durata del finanziamento agevolato è di 4 anni di cui 1 di pre-ammortamento, in cui si corrispondono i soli interessi e 3 anni di ammortamento per il rimborso del capitale e degli interessi. Le rate sono semestrali posticipate a capitale costante.

I vantaggi del finanziamento per e-commerce in paesi esteri

I benefici offerti da questo progetto di sviluppo del commercio elettronico all’estero sono molti e importanti per le società che desiderano usufruirne:

  • Possibilità di richiedere l’esenzione dalle garanzie per tutto il 2020
  • Possibilità di ottenere fino al 50% del finanziamento a fondo perduto (nel limite di 800mila euro di aiuti di stato ricevibili)
  • Rimborso quota restante a tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE
  • Sviluppare il commercio digitale della tua impresa
  • Possibilità di ottenere una prima erogazione per un importo pari al 50% del finanziamento entro 30 giorni dalla concessione.

La tua società vende prodotti italiani o distribuiti con marchio italiano e credi sia arrivato il momento di investire in un e-commerce per la vendita all’estero? Quale migliore occasione di questa: se hai i requisiti per la richiesta del finanziamento contattaci per elaborare insieme un progetto e-commerce per la vendita nei paesi esteri.