Come sono cresciuti gli e-commerce nel 2020 in Italia.

Like Don't move Unlike
 
6

Quest’anno abbiamo dedicato ampio spazio sul nostro blog al tema e-commerce. La situazione Covid ha inciso in modo importante sulle vendite online durante l’isolamento domestico e la chiusura di molte aziende e attività a causa del lockdown. Alla fine di questo 2020 vogliamo quindi scattare una fotografia che mostra e racconta la crescita degli e-commerce in Italia e dello shopping online.

Gli e-commerce nel 2020 in Italia: nuove possibilità per tutti

Per molte aziende e realtà le piattaforme digitali per la vendita online sono state una vera e propria ancora di salvezza durante il lockdown. Un impegno che milioni di utenti nel mondo hanno apprezzato, rivolgendosi sempre di più alla modalità di acquisto tramite e-commerce. Non solo sulle più famose piattaforme di marketplace come Amazon, ad esempio, ma sostenendo anche piccole attività locali che si sono affacciate per la prima volta alle vendite e ai pagamenti online.

Il ruolo degli e-commerce in Italia in cifre

Nel 2020 gli e-commerce in Italia generano un fatturato di circa 58,6 miliardi di euro, come calcolato da una ricerca commissionata da Netcomm, Consorzio del Commercio Elettronico Italiano. Altri dati emersi da questo studio sono legati all’incremento dei ricavi nel settore degli acquisti online per 3,5 miliardi di euro, pari a un aumento del 6,3% rispetto al 2019. I consumatori che comprano online sono già 29 milioni nel 2020 e si prevede che aumentino ulteriormente il prossimo anno.

L’e-commerce quest’anno è stato, e lo sarà sempre di più, allo stesso tempo necessità e opportunità. Anche quando la vita riprenderà con i ritmi e le abitudini a cui eravamo abituati prima del Covid-19, le vendite online continueranno ad affiancare quelle dirette in negozio e in azienda perché il modo di fare acquisti degli utenti è cambiato, integrando in modo naturale lo shopping online a quello fisico.

I settori che hanno beneficiato delle vendite online nel 2020

Il settore che più di tutti è stato coinvolto fin dai primi mesi dall’anno nel boom di vendite online è il Food & Grocery. I beni alimentari, quindi di prima necessità, sono i più venduti online in Italia nel 2020, insieme a farmaci senza obbligo di ricetta e prodotti per la cura della persona.

Altri ambiti coinvolti nell’impennata degli acquisti e dei pagamenti online di quest’anno sono:

  • l’elettronica di consumo (complice la necessità di attivare politiche di smart working e di scuola a distanza)
  • lo sport e il fitness (soprattutto accessori e strumenti per gli allenamenti a casa)
  • piattaforme streaming, film e serie tv (abbonamenti e sottoscrizioni)
  • prodotti pet (cibo e accessori per animali)

In uno scenario in cui ormai l’e-commerce non è più solo una possibilità, ma un vero e proprio bisogno, affidati agli esperti che realizzano il tuo shop online su misura: contatta Dexanet per un incontro o una call su Skype o Zoom e raccontaci il tuo progetto. Studieremo una strategia personalizzata per migliorare la tua presenza sul web e incrementare le vendite sul tuo e-commerce.