Turismo: è arrivato un bonus per la comunicazione digitale

Like Don't move Unlike
 
0

Il settore turistico, oggi, si trova ad affrontare nuove sfide e la necessità sempre più crescente di interfacciarsi con il web e le sue strategie.
Ecco perché la Camera di Commercio di Brescia ha deciso di stanziare un fondo di 500.000 € per incoraggiare la comunicazione digitale nel settore turistico.
Il bonus si inserisce all’interno del programma triennale “Promozione del turismo e dell’attrattività”, approvato da Regione Lombardia e dal Ministero dello Sviluppo Economico.
Riconosciute le potenzialità dei social e della rete in genere, la Provincia ha scelto di sostenere il processo di qualificazione dell’offerta turistica attraverso il miglioramento della promozione, della commercializzazione e della gestione della domanda digitale nell’ambito di riferimento.

Quali sono i trend di mercato e i migliori piani d’azione in ambito di comunicazione digitale nel settore turistico?

I paradigmi su cui si fondava il turismo sono inevitabilmente cambiati, complice l’importanza sempre più massiccia del web per quanto riguarda la proposta e la domanda dei servizi. È evidente come l’esigenza di stare al passo con le dinamiche che ne conseguono sia fondamentale: in Dexanet lo sappiamo bene, per questo abbiamo creato all’interno dell’agenzia la Divisione Turismo (link interno).
La gestione dei canali digital in ambito turistico ha bisogno di un linguaggio e di strumenti strategici da conoscere a fondo, così da garantire una vera esperienza digitale positiva.
Influencer, travel blogger e digital travel diary: figure e attività che si affiancano a quella dei tour operator, il cui “dietro le quinte” si conosce ancora poco.

Gestione canali in ambito turistico: in cosa consiste il bonus

Sono ammessi alle agevolazioni del bando gli investimenti a supporto della digitalizzazione delle imprese del settore turistico, facilitate nell’acquisto di strumentazioni hardware, software e negli investimenti per la comunicazione online.
Nello specifico sono ammissibili le spese effettuate, fatturate e pagate dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018 per i seguenti interventi:

1) acquisizione di infrastrutture informatiche, dotazioni telematiche, software gestionali, sistemi ERP, soluzioni a supporto della fatturazione elettronica, sistemi di business intelligence e business analytics, sistemi CRM, gestione delle pagine web/social, sistemi di cassa evoluti, sistema gestione comande, software di acquisizione documentale, digital signage.
2) acquisto di servizi di comunicazione e di promozione finalizzati alla presenza telematica dell’impresa ovvero all’integrazione, al completamento o al miglioramento qualitativo di tale presenza (ad es. attivazione SEM, SEO e social media marketing).

Tali spese sono ammissibili nella misura massima del 50% dell’importo totale.

Per quanto riguarda, invece, le spese per la consulenza relativa alla presenza telematica dell’impresa oppure diretta a rafforzare la digitalizzazione dell’impresa, le spese sono ammissibili nella misura massima del 30% dell’importo totale.

Come e quando richiedere il bonus per la comunicazione digitale nel settore turistico

Per aderire c’è tempo da martedì 8 gennaio 2019 a martedì 15 gennaio 2019 dalle ore 9 e fino alle 16, presentando le domande di contributo esclusivamente con invio telematico (e gratuito).
Occorre collegarsi al sito web www.registroimprese.it, seguendo il percorso informatico indicato, da “contributi alle imprese”, fino a “spedizione della pratica”, indicando un indirizzo PEC presso il quale l’impresa elegge domicilio ai fini della procedura relativa alla domanda di contributo.

Le istanze in eccedenza rispetto al fondo stanziato continueranno a pervenire, e ad essere protocollate, fino alle ore 16 del giorno in cui si è verificato l’esaurimento dei fondi, termine entro il quale il bando comunque chiuderà.

Per maggiori informazioni sulla comunicazione digitale in ambito turistico, puoi contattarci cliccando qui.