Finanza e innovazione: come scambiare denaro via smartphone

Like Don't move Unlike
 
0

Addio contanti! Con le nuove app che consentono di scambiare denaro via smartphone monete e banconote non hanno più ragion d’essere.

Lo smartphone provvede a creare una cassa comune tra amici per raccogliere i soldi del regalo di compleanno; legge il codice a barre di un prodotto e lo paga, dando anche informazioni supplementari per orientare l’acquisto; fornisce la paghetta al figlio adolescente che potrà gestirla a sua volta: tutto facilmente, senza timori di perdere denaro o di acquisti non verificabili.

Un’agenzia specializzata nella realizzazione di ecommerce può svelarvi tutti i segreti della fintech, la finanza innovativa, che consente un rapido e sicuro scambio di denaro tramite lo smartphone grazie a nuove straordinarie applicazioni. Dalla popolare Satispay alla storica Paypal, dalla social Circle alla diffusissima PostePay, ognuna di queste app offre numerosi vantaggi all’utente, spesso a zero spese. Adatte allo shopping quanto allo scambio P2P, ognuna di queste ha caratteristiche adeguate a usi diversi.

Paypal, ad esempio, è adatta a chi ama uno strumento brevettato. Con Paypal si può pagare online, ma anche inviare denaro ad amici e conoscenti gratuitamente o creare una Moneybox, una sorta di salvadanaio virtuale.

Per i più giovani, Circle permette di scambiare denaro via smartphone come in una chat con gif ed emoticon. Tuttavia preleva i soldi dalla carta di credito o dal conto corrente, così come Jiffy, già integrata in molte banche. Tinaba o Hype, invece, non sono legati al conto bancario. Con Tinaba puoi pagare il taxi o dividere automaticamente il conto al ristorante a costo zero.

Se sei incuriosito, contatta subito gli esperti di Dexanet, agenzia ecommerce Brescia. Sono a disposizione per comprendere come migliorare la tua vita quotidiana, lo shopping online e dare una mano al tuo business… con il solo smartphone.