Classifica brand, il digital al vertice

Like Don't move Unlike
 
0

Ecco quali sono i 10 brand che valgono di più al mondo: sul podio Apple (247 miliardi di dollari), Google (173,6 miliardi) e Microsoft (115,5 miliardi). A seguire IBM, Visa, AT&T, Verizon, Coca-Cola, McDonald’s e Marlboro, che veleggiano tutte tra gli 80 e i 90 miliardi.

Da che cosa dipende il valore economico di un marchio? Deve essere un assett che si stabilizza e aumenta nel tempo, al di là di crisi temporanee o strutturali, con crescita del proprio valore azionario e della propria brand equity, intesa come atteggiamento di fiducia del consumatore verso quel prodotto.

Il report che presenta questi risultati, il BrandZ Top 100 Most Valuable Global Brands realizzato da Millward Brown, rivela come i marchi americani siano in totale ascesa insieme a quelli cinesi, mentre i brand europei rincorrono faticosamente. Emerge anche che il digital è il settore “merceologico” al top in ogni campo. Ci sono ottime notizie infatti anche per i colossi dell’e-commerce, soprattutto per Alibabà, lo store cinese per vendere online che ha scavalcato il colosso Amazon. E in ascesa assoluta naturalmente anche Facebook, con un incremento del 99% in un solo anno, ottenuto anche grazie ad acquisizioni strategiche come Instagram e WhatsApp. Facebook conquista consensi e si rivela strumento importantissimo per veicolare notizie e messaggi promozionali.

Fare branding utilizzando il social network più potente al mondo è una “good idea”. La web agency Brescia Dexanet è disponibile a studiare tutte le soluzioni per posizionare al meglio il mercato di un’impresa che decida di vendere online. A partire dalla gestione pagina Facebook aziendale a Brescia per un progressivo incremento del potenziale pubblico di clienti, fino a un piano completo di strategie di web marketing a Brescia che possano migliorare il valore di un’impresa. In attesa che i colossi economici europei ricomincino a crescere, tutti i piccoli e medi attori possono lavorare alla propria fortuna.