A giugno 2016 si sono connessi 28 milioni di italiani, per il 73% del tempo da mobile

Like Don't move Unlike
 
0

Le connessioni da mobile sono in costante aumento: lo dicono i dati pubblicati il 4 agosto scorso da Audiweb, l’organismo “super partes” che rileva e distribuisce i dati di audience di Internet in Italia, offrendo al mercato dati obiettivi, di carattere quantitativo e qualitativo, sulla fruizione del mezzo

Informazioni che la web agency Dexanet di Brescia analizza con cura per studiare nuove strategie da proporre ai clienti che intendono portare il proprio business on-line. In realtà da tempo i professionisti Dexanet realizzano siti Internet responsive ed e-commerce per cavalcare il crescente utilizzo di smartphone e tablet, e i dati da poco pubblicati confermano l’eccellenza e la lungimiranza della strategia di web marketing da tempo adottata all’interno dell’agenzia di comunicazione di Brescia, che ha una sede a Sarezzo e una a Salò, dove ci si occupa prevalentemente di web marketing turistico.

I DATI

La diffusione dell’online in Italia a giugno 2016 raggiunge l’87,4% della popolazione, con 42 milioni di italiani che dichiarano di accedere a Internet da qualsiasi luogo e strumento. La total digital audience è pari a 28 milioni di utenti unici, online almeno una volta nel mese di giugno tramite i device rilevati (PC e mobile – smartphone, tablet). Nel giorno medio l’audience online ha raggiunto 21,5 milioni di italiani, con un trend trainato dalla fruizione di Internet tramite device mobili che registra una crescita del 6,7%.

Dal nuovo report Audiweb Trends, attentamente analizzato dall’agenzia di comunicazione di Brescia, emerge che a giugno 2016 l’87,4% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni (42 milioni) dichiara di accedere a Internet da qualsiasi luogo e strumento, con una crescita del 2,2% rispetto all’anno precedente. Il trend di crescita è trainato ancora dalla diffusione di smartphone (+14,2% rispetto all’anno scorso) e tablet (+24%) con cui è possibile accedere a Internet, mentre si registra ancora una flessione della disponibilità di accesso da casa tramite computer (-1,7).

Più in dettaglio, dai dati sulla disponibilità di accesso dai diversi luoghi e device, risultano 34,8 milioni gli italiani che dichiarano di accedere a Internet da cellulari o smartphone (il 72,6% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni), 14,4 milioni da tablet (il 30%) e 35,2 milioni da un computer da casa (il 73,4%).

IN SINTESI DATI DELL’AUDIENCE TOTALE DI INTERNET – AUDIWEB DATABASE, GIUGNO 2016

Per quanto riguarda i dati dell’audience online disponibili sull’Audiweb Database, nel mese di giugno 2016 sono stati 28 milioni gli utenti online (il 50,7% della popolazione dai due anni in su), online complessivamente per 48 ore e 5 minuti in media per persona.

L’audience online nel giorno medio raggiunge 21,5 milioni di italiani che si sono collegati almeno una volta a Internet tramite i device rilevati (PC e mobile – smartphone, tablet), con un trend trainato, anche per quanto riguarda i dati di fruizione, dai device mobili – smartphone e tablet – che registrano una crescita del 6,7%, passando dai 17,3 milioni di utenti a giugno 2015 a 18,4 milioni di quest’anno. L’audience online da PC, con 10,9 milioni di utenti unici nel giorno medio, registra un decremento dell’11,5% rispetto all’anno scorso.

Il tempo speso online a giugno è pari a 48 ore e 5 minuti complessivi per persona, mentre nel giorno medio sono state dedicate circa 2 ore e 5 minuti alla navigazione dai device rilevati.  Gli uomini hanno navigato per 1 ora e 56 minuti, le donne per 2 ore e 15 minuti in media e i giovani tra le 2 ore e 24 minuti (i 25-34enni) e le 2 ore e 36 minuti (i 18-24enni).  Gli italiani tra i 55 e i 74 anni hanno trascorso in media 1 ora e 37 minuti, il 28,4% in più rispetto all’anno scorso.

Come già evidenziato dalla web agency di Brescia Dexanet, anche il report di Audioweb ha constatato la crescita, rispetto allo scorso anno, del tempo complessivo trascorso online (+3,4% rispetto a giugno 2015), spinto anche in questo caso dalla navigazione effettuata tramite i device mobili (+10%). In questo mese di rilevazione, risulta che almeno il 73,3% del tempo totale dedicato alla navigazione è stato generato dai device mobili e, più in dettaglio, circa l’88% della fruizione in mobilità è stato generato dall’uso di applicazioni mobili (+13,4% rispetto a giugno 2015).

PROFILI DEGLI UTENTI

Ecco la fotografia dei dati sui profili degli utenti online nel giorno medio: il 38,7% sono uomini (10,6 milioni), mentre la fetta delle donne corrisponde al 39% (10,9 milioni). Più della metà dei giovani (il 59,7% dei 18-24enni e il 58,9% dei 25-34enni) accede a Internet nel giorno medio, mentre solo il 26,6 degli over 55 è rappresentato online registrando, però, un incremento del 46,5% in un anno nella fruizione da mobile.

Per quanto riguarda i dati di consumo, tra le principali categorie di siti e applicazioni più consultati nel mese di giugno, risultano i siti o applicazioni di ricerca con il 92,4% degli utenti online, i portali generalisti registra un 90,5% di utenti online, mentre i social network toccano l’86,2%. Proprio i social media sono un canale preso seriamente in considerazione dall’agenzia di comunicazione Dexanet che segue, per i propri clienti, pagine e profili Facebook, Twitter, Instagram, Google+ e LinkedIn in modo puntuale e creativo.

Infine, ci sono i dati riferiti a chi compra (o è intenzionato a comprare) on-line: il 73.4% degli utenti nel mese di giugno 2016 ha consultato un sito di e-commerce.

Fonte: Audiweb, Total Digital Audience giugno 2016