SOCL: il social network di Microsoft che si preannuncia già un flop

Like Don't move Unlike
 
0

Socialità, comunicazione, avanguardia, progresso e informazione: in un’unica parola SOCIAL.

I social network sono diventati la chiave per avere un proprio spazio nel mondo, per poter comunicare i propri pensieri, condivide opinioni ed alcuni istanti della propria vita. Se il progresso va di pari passo, dunque, con il web e con questi nuovi “centri di aggregazione virtuali”, anche Microsoft ha deciso di puntare sul settore aprendo SOCL, un contenitore di foto, pensieri e tutto quanto fa parte della nostra quotidianità.

Purtroppo, se in passato le idee di Microsoft per la comunicazione digitale si erano rivelate interessanti (vedi MSN Messenger o il recente Skype) , SOCL sembra non essere all’altezza dei vari Facebook, Pinterest, Tumblr e Twitter. Il problema fondamentale è che il campo della comunicazione virtuale è stato ampiamente battuto negli ultimi anni e il pericolo di cloni inutili è sempre dietro l’angolo sia per piattaforme che per applicazioni per smartphone e tablet. SOCL offre l’opportunità di condividere le cose con una sorta di ricco collage di immagini, frasi e video animati con GIF abbastanza originali. Basterà? Ai posteri l’ardua sentenza anche se i commenti, fino ad ora, non sembrano del tutto positivi.

Pare che la piattaforma sia ancora troppo confusionaria, come una sorta di minestrone senza grande sostanza. I bug hanno contribuito a rendere SOCL impraticabile, assieme alla eccessiva lentezza nel caricare foto e video. Per ora si attendono chiarimenti ed aggiornamenti ma il punto fondamentale resta solo uno: perché creare uno spazio come tanti altri sul web senza dare invece risalto a qualcosa di nuovo e di mai visto? Ai creativi ed agli ingegneri di Microsoft passa ora la parola, così da poter rendere competitivo, come lo era una volta, il tempio dorato di Bill Gates.