5 Cose che non sapevi sul motore di ricerca Google

Like Don't move Unlike
 
0

Poiché un posizionamento ottimale sui motori di ricerca è una delle priorità fondamentali di ogni sito internet che si rispetti, abbiamo deciso di svelarvi alcune curiosità davvero interessanti sul leader dei motori Google.

 

lego e i server google

[bra_dropcaps style=”dropcap2″]1[/bra_dropcaps]Il primo scaffale contenente i server di Google è stato costruito con dei LEGO. Il  team infatti l’ha ritenuto il materiale più conveniente e facile da espandere per proteggere i loro hard drives.

 

google banche dati

[bra_dropcaps style=”dropcap2″]2[/bra_dropcaps]Il primo centro dati di Google è stato aperto nel 2006 per 600 milioni di dollari a The Dalles, Oregon. Inoltre, per non svelare alle altre società i suoi piani di espansione, Google si è iscritto alla  Camera di Commercio della città. Attualmente il motore di ricerca possiede e gestisce 13 banche dati in sette diversi paesi.

 

 

google old homepage

[bra_dropcaps style=”dropcap2″]3[/bra_dropcaps]L’homepage di Google non deriva dal frutto di numerosi studi e nemmeno dal lavoro di abili web designer. Semplicemente agli inizi l’azienda non aveva un vero webmaster e Sergey Brin non masticava l’HTML.

 

 

Eric Schmidt Google

[bra_dropcaps style=”dropcap2″]4[/bra_dropcaps]L’ex amministratore delegato Eric Schmidt ha richiesto la rimozione completa delle sue informazioni personali dall’indice di Google, ma la richiesta seppur dai “piani alti” è stata respinta in quanto non è possibile violare la politica aziendale.

 

 

google did you mean

 

[bra_dropcaps style=”dropcap2″]5[/bra_dropcaps]Il suggerimento “Forse cercavi…” visualizzato in seguito a una ricerca su Google quando venne introdotto fece addirittura raddoppiare il traffico di Google.