Cura del Morbo di Dupuytren - Chirurgia della mano Brescia
Home | Clienti | Cura del Morbo di Dupuytren

Cura del Morbo di Dupuytren.

Morbo di Dupuytren

Dopo aver realizzato il sito istituzionale del Dott. Pier Paolo Borelli, medico specializzato in chirurgia della mano, siamo stati nuovamente contattati dal noto chirurgo per creare la sua nuova piattaforma online dedicata al Morbo di Dupuytren, patologia che consiste in un ispessimento della fascia palmare, cioè del tessuto interposto tra la cute del palmo della mano e i tendini flessori. Tale ispessimento può dar origine ad una vera e propria corda tesa dal palmo della mano fino alle dita che limita il movimento di estensione di un dito o di più dita rendendo impossibile la completa apertura della mano.

Dopo tanto studio e una lunghissima serie di test clinici, il Dott. Borelli è riuscito a “inventare” un trattamento non invasivo per curare il morbo di Dupuytren. Dapprima il trattamento medico della malattia di Dupuytren non è mai stato considerato come affidabile, ma l’utilizzo di un enzima, il Collagenase Clostridium Histoliticum, e la conseguente approvazione da parte della U.S. FDA come “trattamento non-chirurgico di una corda palpabile” hanno rappresentato una vera svolta. nella malattia di Dupuytren. Da allora numerosi sono stati i lavori pubblicati a sostegno di questa terapia infiltrativa non invasiva.

Questo trattamento innovativo consiste nell’iniezione nella corda palpabile sottocute del nuovo farmaco (Xiapex). L’attività farmacologica avviene attraverso la lisi selettiva del collagene nel sito di iniezione. Il trattamento si conclude poi nella successiva esecuzione di una manovra di estensione con cui si “rompe” la corda, sempre che questa “rottura” non avvenga spontaneamente nelle 24 ore successive alla infiltrazione.

Ma le scoperte non finiscono qui. Il Dott. Pietro Borelli, da anni luminare nel campo della chirurgia della mano, ha pensato anche alla riabilitazione post trattamento con la creazione di un kit di riabilitazione per il morbo di Dupuytren che prevede un tutore statico-dinamico in materiale termoplastico, che il chirurgo stesso applicherà dopo la manovra di rottura.

L’assemblaggio del tutore è immediato e lo è anche l’apprendimento da parte del paziente sull’utilizzo corretto del tutore: ovvero come liberare il dito periodicamente per eseguire gli esercizi di mobilizzazione attiva. Il Tutore e il Kit® applicativo sono facilmente reperibili in commercio. Basta rivolgersi ai negozi di articoli ortopedici e chiedere del Kit Dupuytren®. Sarà il paziente stesso, se d’accordo con tale metodica, ad acquistare il tutore e portarlo il giorno successivo alla infiltrazione della Collagenasi, quando dopo la procedura di rottura della corda, gli verrà applicato dal chirurgo stesso.

Visita il sito dedicato alla cura del morbo di Dupuytren per saperne di più.


Visita il sito ytren.chirurgiadellamanobrescia.it

Vuoi vendere on-line i tuoi prodotti?

Contattaci

L'ABC di Dexanet.